Portogallo: tuffiamoci nella variopinta Porto

Portogallo: tuffiamoci nella variopinta Porto

Diventa colui che condivide
  • 6
    Shares

porto-portogallo-vegliante

Porto è una città europea che ti incanta subito, dal momento esatto in cui scendi dall’aereo. Ci sono veramente tantissimi motivi per i quali vale la pena tuffarsi nella meravigliosa nazione portoghese e girovagare lungo tutto la città. Basta poco per apprezzare le vie, gli edifici e i svariati colori che questa realtà sa donarti. 

> I binari sul lungo manto verde

Appena sono arrivato a Porto, la prima cosa che mi ha fatto sospira un’emozionante “wow” è stato il sistema dei binari del treno posti su manti erbosi. Può sembrare una sciocchezza, ma l’impatto visivo è davvero impressionante, oltre che intrigante come idea. In quel momento, ho come avuto l’impressione che vi fosse un messaggio nascosto dietro questa realizzazione: ama la natura, anche quando la tecnologia imperversa. 

porto-binari-vegliante-portogallo

> Le doppie abitazioni di Porto

Girovagando per la città, ho potuto notare fin da subito una strana controtendenza. Molte abitazioni sono colorate, armeggiate con drappeggi di varie tinte e mattonate con diversi colori. In altre zone, però, molto spesso nascoste o lontane dal centro città, troviamo piccole case arroccate, fatiscenti e molto rovinate

Ho avuto l’impressione di non essere in un luogo come un altro, proprio a causa di questa doppia faccia. In altre città europee sono stato abituato a vedere abitazioni più curate e moderne. Non che quest’altre non abbiano ruderi spari qua e là, ma sono molto più nascosti all’occhio del turista. Siamo così abituati ai nostri sguardi da forestieri che ci dimentichiamo una cosa fondamentale: ogni città ha le proprie smagliature. Porto me le ha mostrate con estrema verità e durezza positiva. Una caratteristica rara di questi tempi.

porto-colori-edificio-vegliante

> I ponti degli dei

No, lo so che non sto parlando della Grecia. Ma lungo il fiume Duero si ergono diversi ponti, tra cui quello di Dom Luís I, che si erge per un’altezza di 45 metri. Camminare sopra queste costruzione ti fa sentire in cima al Monte Olimpo, anche perché l’effetto ottico è impressionante: non ci sono edifici così alti in città, l’ampiezza del cielo è globalmente estesa. Il punto di fuga sembra nascondersi dietro la curvatura della Terra. Insomma, sembra di essere tra le nuvole.

ponti-porto-vegliante

> Lungo il fiume Duero

Da entrambi i lati del fiume è possibile apprezzare la vita sociale del centro abitato, piena di ristoranti, piccoli musei, viuzze dove addentrarsi per scoprire piccole perle. Ciò che si respira è convivialità allo stato puro. Si può camminare lungo entrambi gli argini, trovare luoghi di ristoro, piccoli festival improvvisati, gente che si tuffa dai ponti per far godere i turisti. Di tutto e anche di più.

porto-duero-vegliante

> I tram di Porto

Sfogliate una rivista di viaggi, andate su internet, cercate su Instagram. Dovunque andrete, troverete sicuramente una foto dei tram caratteristici della nazione portoghese. Ma perché sono così belli? I loro binari si snodano lungo diverse viuzze interne, come fossero parte integrante del paesaggio circostante. Ricordano una sorta di quadro ottocentesco che difficilmente morirà. 

porto-tram-vegliante

> La vastità dell’Oceano Atlantico

Veniamo all’ultimo punto, ma non per questo meno importante. A Porto ci sono due pontili che portano molto lontano dalla costa. Si fa una fatica enorme a raggiungerne la punta – soprattutto quando il sole picchia – ma, una volta arrivati al fine, è possibile ammirare l’Oceano Atlantico. Non siamo di fronte al mare, ma a una vasta distesa blu scura, che sembra possa inghiottire le nostre anime quando e come vuole. 

Ho visto l’oceano per la prima volta a 25 anni. Essere lì davanti mi ha fatto regredire all’età di un infante, quando tutto ci sembra ancora una scoperta. Il tempo si placa di fronte alla nostra sete di conoscenza e non va più avanti. Ho scattato moltissime foto, ho visto gabbiani variopinti, ho ammirato stelle marine, piccole tartarughe e pescatori che tentavano di accaparrarsi qualche pesce. Un’ecosistema incredibile. 

porto-oceano-atlantico-vegliante

> Andate a inebriarvi dei colori di Porto

Per quanto difficile sia pensarlo, a mio avviso Porto rimane una città colorata, incredibile sotto tanti punti di vista. La vita che si respira è sincera, non ci sono maschere per turisti. La sua è una realtà cruda e nuda, pregi e difetti annessi. Visitare la città portoghese significa entrare in contatto con sensazioni oneste e mai scontante. E chissà, magari tra le diverse e strette vie scoprirete posti incantevoli. 

porto-vegliante-duero

> Hai posti da consigliarmi? Scrivimi sulla mia pagina Facebook o sul mio contatto Instagram

> Se le foto ti sono piaciute, scopri la mia passione per il photomaking su Colui che fotografa


Diventa colui che condivide
  • 6
    Shares